AssoBenessere
the verde

Proprietà The Verde: benefici, controindicazioni, fa dimagrire?

Il the verde vanta ben 5000 anni di storia e, dopo l’acqua, è la bevanda più bevuta al mondo. Si tratta di un arbusto che arriva dall’Asia sud-orientale, dove è noto per le sue proprietà curative e purificanti e per i suoi benefici. Le foglie del the si raccolgono quando la pianta raggiunge il metro e mezzo d’altezza e vengono trattate in modo diverso a seconda che si tratti di the nero, the verde, the bianco o oolong.

Esistono, infatti, tantissimi tipi di the per tutti i gusti e per tutte le esigenze, ma il the verde è quello che apporta più benefici, studiati e provati anche dalla scienza.

Proprietà The verde: fa dimagrire o no?

La prima proprietà del the verde è quella di esser poco calorico: 50 ml di bevanda senza zucchero contiene 1 kcal e contiene teina, caffeina (anche se in quantità minore rispetto al the nero o al caffè), flavonoidi, vitamine del gruppo B, C, catechine e sali minerali, come il potassio; e conserva le sue caratteristiche anche quando è deteinato.

Una delle convinzioni più diffuse è che il the verde fa dimagrire, ma ciò è vero solo in parte. Questa pianta contiene catechine, flavonoidi che aiutano l’organismo a produrre più noradrenalina, sostanza che brucia i grassi. È indubbio, quindi, il contributo della bevanda nella dieta dimagrante ma non può fare miracoli se non è associata ad uno stile di vita sano e ad un’alimentazione bilanciata. In commercio esistono anche degli integratori, più efficaci della bevanda, ma è bene non esagerare: tre tazze di the verde contengono circa 280mg di catechine, ossia già il quantitativo giornaliero consigliato.

The verde, benefici e proprietà

Ben note e documentate, invece, sono le proprietà del the verdeantiossidanti, antibatteriche, depurative ed antitumorali. Il consumo di the verde, inoltre, ha effetti benefici nella prevenzione del diabete perché aiuta il corpo a migliorare l’utilizzo dell’insulina.

Alcuni studi hanno dimostrato l’efficacia di questa bevanda nella prevenzione delle malattie tumorali perché protegge il DNA dall’azione dei radicali liberi. La prevenzione è estesa anche ai tumori della pelle: uno dei benefici delle catechine è quello di proteggere la pelle dai raggi UV. Il the verde aiuta anche a contrastare l’insorgere di malattie cardiovascolari  ed ictus perché regola i livelli di colesterolo nel sangue e la pressione sanguigna.

Una tazza di the verde, inoltre, è utile in caso di dolori addominali: la sua funzione miorilassante contrasta il dolore e combatte i gas addominali. Le sue proprietà diuretiche, inoltre, aiutano a combattere la cistite e migliorano la situazione della cellulite. Le sue proprietà come antibatterico sono utili anche nell’igiene orale, prevenendo l’insorgere di carie e placca; e nella prevenzione della polmonite, perché il the verde inibisce lo sviluppo dei virus e dei microrganismi che la causano. Il the verde è anche un alleato di chi si studia: la teina stimola l’adrenalina, aumentando la funzionalità dei neuroni.

The verde controindicazioni e dosi consigliate

Anche una bevanda benefica come il the verde ha delle controindicazioni: chi assume farmaci dovrebbe consultare il medico perché potrebbe interferire con la cura, ed un consumo eccessivo potrebbe causare danni al fegato. La dose massima è di due o tre tazze al giorno. È importante anche fare attenzione a non comprare the o integratori di bassa qualità, per non avere problemi con le sostanze che vengono aggiunte. I tannini del the, inoltre, possono inibire l’assorbimento di sostanze quali ferro, codeina, atropina, efedrina e diverse altre sostanze.

Un consumo eccessivo di caffeina, inoltre, può causare problemi gastrointestinali, agitazione, mal di testa ed insonnia. Chi soffre d’insonnia, infatti, non dovrebbe bere the verde di sera, preferendo quello bianco. I soggetti ipotesi dovrebbero limitarsi a due tazze al giorno, perché abbassa la pressione; mentre chi soffre di gastriti o ulcera dovrebbe evitare l’assunzione di the a stomaco vuoto, perché stimola la produzione di succhi gastrici e causando nausea e reflusso.

Aiutaci e condividi!