AssoBenessere
Rimedi per l'unghia nera dei piedi

Rimedi naturali per unghia nera alluce del piede o della mano e cause possibili

Unghie nere delle mani o dei piedi? Cosa fare in caso di danni da trauma? Nessun timore e nessuna preoccupazione se le unghie delle mani o l’alluce del piede si danneggino e si anneriscano, in seguito ad urto o trauma contro uno spigolo.

Qualunque sia il tipo di trauma la conseguenza è la fuoriuscita di sangue sotto l’unghia, il c.d. ematoma subungueale, le cui deformazioni possono ricordare quelle delle infezioni da micosi. Inoltre, i traumi alle unghie possono derivare dalle cattive abitudini, come il rosicchiarsi continuamente le unghie o le cuticole. Un’unghia che ha subito un trauma cambia subito aspetto e tonalità cromatica: la fuoriuscita di sangue comporta subito l’annerimento della stessa.

Unghia nera dell’alluce del piede, perchè è la più colpita?

Le unghie più colpite da ematoma subungueale possono essere sia quelle delle mani che dei piedi, in particolare l’alluce del piede che è quello più esposto a subire traumi continui.

In questa guida cerchiamo di comprendere meglio che cosa cagioni il danno dell’unghia nera e quali siano i rimedi naturali (i c.d. rimedi della nonna) che possono essere di ausilio per “guarire” e lenire l’unghia nera.

Unghia nera: quali sono le cause?

Non è difficile urtare contro uno spigolo e cagionare un danno traumatico alle unghie delle mani o all’alluce del piede. È più facile di quanto si possa pensare, per questo non si deve mai sottovalutare un trauma, uno schiacciamento o ogni altra possibile causa che può comportare un ematoma subungueale.

Non si deve escludere l’intervento medico nei casi più gravi che può intervenire anche con qualche piccolo intervento chirurgico. L’ematoma conseguente ad un trauma comporta un cambiamento del colorito dell’unghia e la fuoriuscita di sangue coinvolge l’intera unghia.

Affinché la stessa unghia cambi aspetto e colore, il trauma non derivi da microlesione ma sia di entità tale comportare una copiosa fuoriuscita del sangue.

Si pensi, ad esempio, a chi lavora in cantieri edili o si trova a dover maneggiare oggetti molto pesanti, può accadere che un martello cada sui piedi dell’operaio e provochi un danno traumatico.

Esistono diverse possibili cause per l’unghia nera come le infezioni micotiche o l’assunzione di alcuni farmaci.

Esistono altre cause che possono cagionare le unghie nere come la una scelta errata delle proprie calzature: in questo caso è bene sostituire immediatamente le scarpe con altre più comode e che non comportino schiacciamento.

Cosa fare in caso di traumi e schiacciamento delle unghie?

Una volta che accade una lesione o un trauma che provochi schiacciamento, l’applicazione del ghiaccio è un intervento da porre in essere subito dato che favorisce l’immediato contenimento del problema.

Nel caso in cui la lesione abbia cagionato l’ematoma subungueale e sia abbastanza grave da provocare dolore intenso, si consiglia di consultare subito il medico curante.

Oltre all’ematoma, in casi gravissimi l’urto con un oggetto pesante può aver cagionato una frattura a carico dell’osso nella parte terminale del dito o nella falange oppure una lacerazione al letto ungueale che richiedono un immediato intervento chirurgico.

Trattamento medico per curare le unghie nere di mani o piedi

Per drenare il sangue che si accumula sotto l’unghia vengono utilizzate diverse tecniche: il drenaggio dell’ematoma o la perforazione.

Tramite anestesia locale, il dito interessato viene desensibilizzato e si procede con il drenaggio dell’ematoma: si può intervenire con la cauterizzazione, con l’ago e, in certi casi, con la datata procedura della graffetta.

Rimedi naturali per unghia nera di mani e piedi

Oltre il trattamento medico, è possibile fare appello ai rimedi della nonna ovvero ai rimedi naturali per combattere le unghie nere. Quali sono? Oltre all’immediato rimedio del ghiaccio applicato sull’unghia nera, occorre avvolgerlo con un panno e mai va posto a contatto diretto con la pelle o l’unghia.

Un valido trattamento omeopatico è quello dell’utilizzo dellarnica montana, una pianta erbacea perenne della famiglia delle Composite che cresce nelle regioni alpine e prealpine, i cui principi attivi (flavonoidi e triterpeni) consentono di alleviare il dolore oltre a vantare un’azione antinfiammatoria ed antimicrobica.

Non solo allevia il dolore ma l’arnica favorisce anche il riassorbimento dei lividi da urto e da cadute: basta applicare sull’unghia la pomata, crema o gel a base di capolino del fiore dell’arnica. Ovviamente, occorre fare degli impacchi di ghiaccio durante il trattamento omeopatico.

Un altro rimedio naturale nel caso in cui l’unghia nera sia distaccata dal letto ungueale, è opportuno procedere con un bendaggio con una fascetta che tenga la stessa aderente e protegga la porzione di epidermide.

In questo caso, è necessario che l’unghia cresca nuovamente con lentezza, onde evitare che la parte lesa possa comportare la penetrazione di batteri e microbi e possa essere maggiormente dolorante.

Un altro potente rimedio naturale per alleviare l’unghia nera è utilizzare l’aglio: basterà ridurlo in poltiglia come unguento ed applicare sulla parte colpita dal trauma. Ovviamente vi invitiamo sempre a farvi vedere dal vostro medico curante, che saprà indicarvi il miglior trattamento per voi e per il vostro problema!

Aiutaci e condividi!
  • 1
    Share