AssoBenessere

Come rimettersi in forma, come tornare perfetti in un mese: dieta e fitness

Chili di troppo? Come liberare l’organismo umano da tutte le tossine accumulate con una dieta sbagliata? Occorre rimettersi in forma seguendo un regime alimentare perfetto senza eccessive rinunce. Per ritrovare il benessere occorre un connubio tra regime dietetico ed esercizio fisico. In questa guida cerchiamo di fornire qualche utile consiglio per tornare perfetti in un mese, senza troppe rinunce e seguendo ad hoc questo piano dietetico ed esercizio di fitness.

Mettersi a dieta: solo un mese per perdere peso

Possono servire solo 4 settimane per rimettersi in forma perfetta, servirà un po’ di sacrificio e qualche restrizione perchè per perdere almeno un chilo alla settimana occorre seguire un piano dietetico certosino. Non occorre contare troppo le quantità sulla bilancia ma, è necessario fare attenzione ai condimenti, eliminare i fritti, troppi olii e derivati, burro, strutto, margarina, zuccheri, dolci e creme.

Che dieta prediligere per rimettersi in forma? Ovviamente, la buona e salutare dieta mediterranea è l’ideale per nutrirsi senza troppe privazioni e senza troppe rinunce.

La buona dieta mediterranea si basa su alimenti tradizionalmente consumati tra le popolazioni che risiedono sul Mare Nostrum in una proporzione che privilegia cereali, frutta, verdura, semi di lino, olio di oliva.

Consumo sporadico di carni rosse e grassi animali e consumo moderato di pesce, carne bianca (pollame, tacchino, suino, coniglio), legumi, uova, latticini, vino rosso, dolci.

L’apporto calorico della dieta mediterranea non deve eccedere le 2200 Kcal per l’uomo e le 1800 Kcal per la donna; inoltre, accanto al regime dietetico variegato, occorre praticare sport e attività fisica costante (passeggiata, corsa, jogging, palestra, nuoto, etc.).

Rimettersi in forma in 30 giorni con la dieta: i cibi consigliati

Volete dimagrire e tornare perfetti in 30 giorni? Vediamo allora i cibi da utilizzare. Quotidianamente preferire sempre e solo:

  • cereali non raffinati (grano, cereale integrale, orzo, mais, riso, avena, segale etc.),
  • frutta fresca e secca,
  • ortaggi freschi e cotti al vapore/griglia,
  • 1 bicchiere di latte o 1 vasetto di yoghurt magro,
  • acqua,
  • vino (1 bicchiere, meglio rosso),
  • sale con moderazione (preferire le spezie).

Consumare 3/4 volte la settimana, preferibilmente a pranzo:

  • pesce, preferire quello azzurro e liscato (orata, sardine, branzino, merluzzo, nasello, etc.),
  • pollame e carni bianche (coniglio, suino, tacchino),
  • uova,
  • formaggi freschi (mozzarella, ricotta),
  • olive, legumi, noci.

Con cadenza mensile consumare 2/3 volte al mese al massimo:

  • carne rossa (bovino, manzo, arrosto di vitello, etc.),
  • formaggi stagionati (grana, pecorino, provola, etc.),
  • salumi (crudo, cotto, etc.),
  • selvaggina,
  • crostacei,
  • frutti di mare,
  • dolci,
  • creme.

Cosa mangiare durante i pasti per tornare perfetti: ecco un menù

Cosa prediligere a colazione per rimettersi in forma? Fetta di pane con un velo di miele o marmellata naturale (di frutta) con thè verde o yoghurt magro con cereali integrali o frutta fresca o un bicchiere di latte con un biscotto secco di avena/cereali.

Metà mattinata e spuntino: un frutto di stagione o una spremuta di arancia o un succo di pomodoro.

Pranzo: prediligere i carboidrati, un piatto di pasta asciutta con verdure lesse o pomodoro fresco con basilico (condita con ½ cucchiaino di olio extra vergine d’oliva), zuppa di verdura/legumi, farro con verdure lesse.

Cena: pesce alla griglia/lesso con verdure lesse o tortino di patate e carote o pollo/tacchino alla griglia o uova con pomodoro o torta di verdure con 200 grammi di macinato magro di carne rossa ai ferri con piatto di verdure.

Dopo cena: 1 tisana o camomilla con un cucchiaio di miele d’acacia.

Attività fisica regolare e sportiva

Oltre a seguire un regime dietetico ad hoc (dieta mediterranea), per ritrovare la forma perfetta e dimagrire in un mese, è necessario praticare attività fisica e sportiva regolare.

Jogging, aerobica, passeggiate a passo concitato, corsa a piedi, nuoto, palestra le discipline da prediligere. Ecco i benefici che si possono trarre dalla sana e regolare attività fisica:

  • miglioramento della tolleranza al glucosio,
  • riduzione del rischio di ammalarsi di diabete,
  • prevenzione dell’ipercolesterolemia e dell’ipertensione,
  • riduzione del rischio di sviluppo di malattie cardiache e di diversi tumori,
  • riduzione del rischio di insorgenza dell’osteoporosi e dei disturbi muscolo-scheletrici,
  • riduzione dei sintomi di ansia, stress e depressione.

Restare in forma dopo il mese: dieta e fitness

Superato il primo “scoglio” e conseguiti i risultati tanto auspicati occorre mantenere il pesoforma raggiunto e, proprio, in questa fase successiva a quella del dimagrimento vero e proprio, si può incappare nella tentazione di riprendere i chili in eccesso con gli “interessi”.

Che fare? Ecco la dieta del mantenimento: si può reintrodurre qualche cibo che si era eliminato nella prima fase (di dimagrimento vero e proprio) senza però eccedere con le tentazioni.

Il piano dietetico può essere reintegrato nel modo seguente:

  • una volta al giorno si può consumare un cubetto di cioccolato fondente,
  • una volta la settimana ci si può concedere una pizza margherita o napoletana, evitare sempre quelle troppo farcite,
  • una volta al mese si può optare per un guazzetto di frutti di mare e crostacei a volontà,
  • una volta al mese ci si sbizzarrire in cucina con la preparazione di un dolce light (senza zucchero e senza uova).

Accanto a questa, occorre affiancare del buon fitness e continuare l’attività sportiva regolare che si è fatta fino a quel momento. Ricordatevi che muoversi, anche solo camminando un ora al giorno è il miglior modo per essere sempre in forma e per mantenersi perfetti (o quasi!).

 

Aiutaci e condividi!
  • 1
    Share