AssoBenessere

Come eliminare la cellulite: 5 Rimedi per la ritenzione idrica

Come eliminare la fastidiosa e tanto odiata cellulite? Quali sono i rimedi per combattere la ritenzione idrica che cagiona la comparsa degli inestetismi della pelle? Scopriamolo in questa guida dedicata cercando di capire cos’è, quali sono i sintomi e cosa si può fare per combatterla in maniera naturale ed eliminarla!

SOS Cellulite: come eliminarla?

La cellulite è una manifestazione della pelle, che causa depressioni e introflessioni sulla cute e si presenta principalmente nella zona addominale, sui fianchi, sui glutei e nelle cosce. Tra le cause principali della comparsa della cellulite è possibile menzionare: i disturbi del metabolismo, fattori ormonali e genetici, infiammazioni e, per ultimo, ma non per minore importanza, la ritenzione idrica.

Quest’ultima è un vero e proprio problema, ma esistono molteplici rimedi, naturali e non di cui è possibile servirsi per eliminare questa condizione anche definitivamente. Ciò nonostante, è opportuno specificare che ciascuno di questi rimedi è efficace solo se unito ad uno stile di vita salutare nel quale, ad una regolare attività fisica, si associa una dieta sana e ricca di frutta e di verdura.

Cosa è la ritenzione idrica?

L’acqua è l’elemento principale del nostro organismo. Basta considerare che in un neonato la presenza di acqua è pari al 75% del suo peso corporeo e negli adulti varia dai 50 ai 60% del peso corporeo. Essa è distribuita in diversi scompartimenti dell’organismo: da un lato si trova all’interno delle cellule, dall’altro al di fuori delle cellule stesse.

Il nostro corpo possiede dei sistemi che permettono di regolare e mantenere in equilibrio i livelli di acqua nell’organismo umano, ma quando l’equilibrio di questi meccanismi si spezza, si può produrre quella che, in medicina, si chiama ritenzione idrica. Di conseguenza, si forma un edema, un aumento anormale del volume del liquido interstiziale. La ritenzione idrica è un problema che tende a verificarsi più frequentemente nelle donne che negli uomini.

Quali sono i sintomi della ritenzione idrica

Le aree in cui si verifica più comunemente la ritenzione idrica sono le caviglie e le palpebre. In questo caso, si verifica un edema locale, per cui la pelle appare tesa e lucida e se si preme con un dito, rimane l’impronta che tende a scomparire poco a poco. Questi sintomi sono ancora più comuni in estate, soprattutto quando le temperature sono molto elevate.

Nei casi più gravi, invece, si può formare un edema regionale, ovvero un gonfiore che interessa una zona abbastanza ampia dell’organismo.

Quali sono le cause della cellulite?

Sono diversi i fattori che possono causare un accumulo di liquidi: in primis un’idratazione non corretta, segue una dieta sbagliata, soprattutto a causa di un alto consumo di cibi ricchi di sale.

Tra le altre cause, è possibile sviluppare ritenzione idrica se si trascorrono molte ore in piedi o seduti o se si segue uno stile di vita sedentario. Per questo consigliamo di tenersi in forma con semplici esercizi come questi che potete fare anche a casa. Inoltre, la ritenzione idrica può essere determinata dai cambiamenti ormonali che si verificano nel corso della gravidanza o durante il periodo dell’ovulazione.

Altri fattori, sebbene meno comuni, sono: il consumo di alcuni tipi di farmaci, tra cui gli estrogeni, i corticosteroidi, gli antinfiammatori non steroidei, i farmaci che servono per la regolarizzazione della pressione del sangue. Infine alcune malattie del cuore, del fegato o dei reni, oltre che tutti quei problemi che coinvolgono la tiroide possono causare ritenzione idrica.

Come eliminare la cellulite? Rimedi

Vediamo ora tutti i rimedi possibili contro la cellulite, per cercare di eliminarla. Anzitutto, occorre seguire una dieta varia ed equilibrata, potenziando il consumo di quegli alimenti ricchi di potassio, poiché questo minerale ha la funzione di regolare i livelli di liquidi nel corpo.

Quindi, sono consigliati alimenti quali: zucchine, funghi, patate, legumi e frutta come la banana, l’ananas e l’albicocca. Altri cibi molto utili sono la betulla e la pilosella, in cui alle proprietà diuretiche si uniscono quelle antinfiammatorie e antibatteriche. Molto utile, tra le piante anche l’ortica, che ha importanti proprietà diuretiche. Ora procediamo nel dettaglio dandovi 5 rimedi contro la cellulite da seguire.

5 rimedi naturali per combattere la cellulite

  1. Il primo consiglio fondamentale da tenere a mente è che occorre moderare il consumo di sale ed evitare tutti quegli alimenti ricchi di sale come i prodotti surgelati, i cibi precotti, le patatine, i formaggi e i salumi. Bisogna mantenere il giusto peso forma, perché è comune la ritenzione idrica in persone in sovrappeso o in condizione di obesità. Per questo possiamo consigliarvi molti nostri articoli sulle diete da seguire: cosa mangiare a cena per non ingrassare e dieci cibi da mangiare per restare in forma.
  2. Ricordatevi che è importante bere almeno 1,5 l di acqua ogni giorno. Risolvendo la ritenzione idrica, spesso migliora anche la cellulite, soprattutto quando alla base di essa c’era proprio la difficoltà di eliminare i liquidi nel corpo. Per le altre cause, la cellulite può essere risolta con dei massaggi, attraverso cui trae beneficio la circolazione, il linfodrenaggio e la pressoterapia. un trucco della nonna è quello di bere acqua e limone al mattino appena svegli!
  3. Attenzione a come vi vestite! Evitare i vestiti e le scarpe troppo strette, che peggiorano la circolazione e se possibile evitate di utilizzare per molte ore tacchi alti!
  4. Smettete di bere alcool e di fumare! Il fumo peggiora la circolazione e farà si che la vostra pelle peggiori nel tempo. Inoltre procura danni a tutto l’organismo, non potete che trarne giovamento smettendo!
  5. Utilizzare creme appositamente studiate per aiutare a combattere ed eliminare la cellulite, come Somatolite ed altri prodotti!
Aiutaci e condividi!