AssoBenessere
dimagrire con i rimedi della nonna

Consigli per dimagrire: i rimedi della nonna e naturali

Voglia di dimagrire e di perdere peso in salute? Quali sono i rimedi della nonna e quelli naturali? Per dimagrire si deve davvero soffrire? I nutrizionisti consigliano di perdere peso ricorrendo ai rimedi naturali delle nostre nonne che sono i più efficaci in assoluto per conseguire il risultato auspicato: dimagrire senza troppe sofferenze, in modo veloce e in sicurezza.

Ecco tutti i rimedi per perdere peso: si tratta di un elisir di bellezza che vanta meno effetti collaterali rispetto ai farmaci e agli integratori chimici acquistabili in commercio. Scopriamoli insieme in questa guida.

Rimedi naturali e  5 trucchi della nonna per dimagrire

Stanca delle solite diete? È inutile dirlo le diete “fai-da-te”, l’assunzione di farmaci e integratori chimici e le barrette energetiche acquistabili in farmacia possono avere effetto positivo sulla perdita del peso e aiutano a dimagrire in salute ma spesso, gli effetti collaterali riportati sul foglietto illustrativo sono davvero innumerevoli (rischio di allergie e di intolleranze alimentari).

I trucchi delle nostre care nonne sono quelli più efficaci  e ci aiutano a dimagrire in salute, in modo efficace, equilibrato e veloce, senza troppi sacrifici e utilizzando prodotti naturali. Vediamone alcuni qui di seguito e ricordatevi che potete anche leggere i nostri articoli su Cosa mangiare a colazione per dimagrire: e su Cosa mangiare a Cena per non ingrassare!

Uno dei rimedi naturali per snellire e per migliorare la propria silhouette è utilizzare l’aceto di mele, ricco in vitamine e sali minerali che aiuta a “sciogliere” i depositi e gli accumuli di grasso. L’aceto di mele consente di ridurre la velocità con cui è rilasciato il glucosio nel sangue dall’intestino: ciò si traduce in una minore quantità d’insulina, ormone responsabile dell’immagazzinamento dei grassi (lipogenesi).

Il modo migliore per assumere l’aceto di mele è diluirlo con acqua tiepida la mattina appena ci si sveglia e, dopo un’ora, fare colazione in modo tale da accelerare il metabolismo e aiutare l’organismo umano a bruciare calorie.

Miele

Uno dei rimedi naturali per perdere peso è quello di consumare il miele: una ricerca del nutrizionista Mike McInnes ha validato la tesi che il miele è un alimento perfetto per perdere peso, aiuta ad accelerare il metabolismo basale, a bruciare i grassi durante il sonno e riduce, al contempo, il desiderio di zucchero.

Dunque, sostituire lo zucchero con il miele, iniziare la giornata con uno o due cucchiaini di miele in una tazza di acqua con l’aceto, spalmarlo sul pane tostato integrale ed addizionarlo ad un vasetto di yoghurt a metà mattinata o a merenda, è il modo migliore per dimagrire.

Linfa di betulla

Come eliminare le tossine accumulate e depurare l’organismo umano? Non solo probiotici, ma un rimedio della nonna è la linfa di betulla come prezioso elisir di benessere in grado di espletare da “detossinante”. Basta consumare un bicchiere a stomaco vuoto ogni mattina e il fegato e i reni vengono disintossicati dalle tossine accumulate con una dieta errata e squilibrata.

Uova

Ottime a pranzo o a cena, le uova sono un alimento naturale ricco di vitamina B12 in grado di controllare il metabolismo, oltre a contenere proteine essenziali per lo sviluppo e per assicurare la tonicità della massa muscolare.

Sode, alla coque, in camicia, strapazzate o utilizzate per preparare tortini, torte, frittate o polpettine, le uova sono costituite per il 66% da albume e per la parte rimanente dal tuorlo. Inoltre, contiene il 74% di acqua, il 13% di protidi animali, l’11% di lipidi e l’1% di carboidrati.

Le nostre nonne amavano utilizzare le uova appena covate dalle galline per preparare un pasto assolutamente “light”, per “riaccendere” il metabolismo, per dimagrire e per “sciogliere” i grassi. Inoltre, sono un alimento completo, contano solo 78 calorie e hanno un alto “indice di sazietà”.

Pepe nero

Il pepe nero è un altro rimedio naturale e  vanta un potere ‘termogenico’, aiuta il metabolismo a bruciare più grassi in modo naturale: il merito è della piperina, un alcaloide che conferisce al pepe il suo caratteristico sapore, purifica l’intestino e accelera il metabolismo.

La capacità del pepe nero è quello di aumentare il calore corporeo e di attivare la termogenesi che ha come conseguenza principale quello di potenziale la demolizione dei grassi, a smaltire più calorie e migliorare la digestione dei lipidi.

Dal ricettario delle nostre nonne un ottimo piatto tutto da gustare sono le fettuccine al “cacio e pepe”. Per la preparazione bastano 400 g di pasta di farro tipo spaghetti 80 g di pecorino romano, pepe nero e 1 cucchiaio di olio extra vergine. Basta cuocere gli spaghetti in pentola e condirli con l’olio d’oliva, il pecorino grattugiato e un’abbondante spolverata di pepe nero macinato.

Consigli per dimagrire, ecco alcuni rimedi e trucchi efficaci

Ecco alcuni trucchi che possono aiutare a dimagrire, senza una dieta ferrea. Ovviamente una dieta sana e attività fisica e palestra sono sempre la soluzione migliore, ma questi piccoli rimedi possono aiutare a dimagrire più velocemente.

Lavarsi i denti dopo mangiato Sembra banale, ma il sapore degli alimenti in bocca vi farà venire voglia di mangiare, lavarsi sempre i denti dopo i pasti è quindi raccomandato!

Non mangiare dopo le 20: Mangiare tardi non aiuta il metabolismo, e  se riuscite a cenare presto durante la sera e la notte brucerete le riserve di grasso durante le 12-13 ore passate senza assumere pasti.

Bere del the verde: come abbiamo scritto in un nostro precedente articolo, un rimedio della nonna per dimagrire e sicuramente bere questo infuso, che permette di bruciare 80-100 calorie al giorno in più.

Mangiare le patate fredde: Un trucco per mangiare patate è quello di assumerle fredde, in modo che sviluppino l’amido resistente, che sazia senza essere assimilato sotto forma di grasso!

Bere molta acqua: l’acqua fa sempre bene e in più  aiuta a placare il senso di fame, prima di iniziare il pranzo e la cena è importante bere almeno 2 o 3 bicchieri di acqua a digiuno, per evitare così di abbuffarsi troppo durante i pasti.

Aiutaci e condividi!
  • 2
    Shares